Capanne alpine

Ancora 30 anni fa queste costruzioni servivano l'uomo nelle fresche notti d'estate, come rifugio per le persone e per gli animali.

Ora le capanne, comodamente agibili dal fondovalle mediante la vasta rete di sentieri, offrono un rifugio in posti incontaminati e stupendi.

Il silenzio, il vento, i colori e i profumi, colmeranno il nostro sacco al rientro dalle nostre montagne. E forse anche un pezzo di formaggio dei nostri alpi.

Barone

Sonogno, 2172 m.ü.M.

Cornavosa

Lavertezzo, 1991 m.ü.M.

 

Borgna

Vogorno, 1912 m.ü.M.  

Efra

Frasco, 2039 m.ü.M.

 

Cognóra

Frasco, 1938 m.ü.M.

 
 

Apertura capanne

da inizio giugno a fine ottobre (chiavi sulla porta). 

Accesso alle capanne

dal fondo valle con un sentiero segnalato in bianco e rosso

Collegamento tra le capanne

dal 1994, tutte le capanne sono collegate tra loro con un  segnalato in bianco e blu, sulla cresta che separa la Valle Verzasca dalla Valle Leventina.

Regolamento delle capanne

Le capanne sono a vostra disposizione. Chi prima arriva non se ne senta proprietario, ma oste per i prossimi ospiti. L'ospitalità e la generosità sono costumi della gente che vive la montagna. Ricordatevi di prendere il cibo dal fondovalle, nelle capanne trovate solo le bevande.


Conto Bancario Capanne

Informazioni sul conto capanne
Conto CH15 8028 0000 0003 5496 7
Numero di CB o SIC: 80280
SWIFT-BIC: RAIFCH22
Banca Raiffeisen Gordola